Storytelling, fai parlare i tuoi video.

“Chissà perché ci siamo convinti che la grandezza sia solo per i pochi eletti, per le superstar. La verità è che tutti possiamo essere grandi.”

Con queste parole, Nike ha lanciato la campagna “Find Your Greatness” per motivare e spingere chiunque a raggiungere i propri traguardi. Ma perché ha adottato questo tipo di comunicazione, per niente incentrata sui propri prodotti?

Se vuoi attirare l’attenzione dei consumatori sul tuo brand, un ottimo modo per farlo è tramite un video con un forte storytelling alle sue spalle. Questo ti sarà utile anche per creare un legame emozionale con il tuo pubblico. I nuovi utenti non si accontentano più dei classici messaggi promozionali, comprano più facilmente un brand se questo gli dà emozioni o se si sentono parte integrante della mission che il brand stesso vuole trasmettere.

Le persone che ricordano la tua storia, ricorderanno il tuo brand. Elaborare un’idea di storytelling vincente, però, è tutt’altro che semplice; perciò armati di pazienza ed inizia una ricerca attraverso la quale potrai sviluppare un messaggio chiaro. Costruisci la tua storia con un inizio, una parte centrale ed una finale.

?Qual’è la tua storia?

La cosa più importante nello storytelling è la narrazione, per questo, prima di pensare alla traccia musicale o a quale color grading adottare, dobbiamo pensare alla nostra storia. Il nostro compito è quello di tenere gli spettatori attaccati allo schermo, ecco perché è importante scrivere qualcosa di magnetico, inserendo magari un colpo di scena o utilizzare immagini forti e mai banali, con lo scopo di aumentare la curiosità nello spettatore.

⌛ Non dilungarti.

Questa non è una regola fissa, talvolta una buona narrazione richiede tempo. Tuttavia, spesso gli spot pubblicitari (con destinazione social o tv) devono rientrare in specifici tagli temporali, solitamente variabili dai 15 ai 60 secondi. Tieni sempre a mente questo limite quando scrivi la tua storia, ed evita di dilungarti eccessivamente. Un consiglio che posso darti è quello di scrivere il tuo video per scene, così come nel cinema, questa tecnica è utilizzata anche nella narrazione pubblicitaria.

? Conosci i gusti e le preferenze del tuo pubblico di riferimento.

Una storia forte e con tematiche importanti potrebbe essere un’arma a doppio taglio. Diventa perciò molto importante capire e conoscere il tuo pubblico, anticipandone la reazione e facendo centro sulle sue emozioni. La narrazione è un processo importante che non lascia spazio all’improvvisazione. Al cinema ad esempio, la parte di scrittura del film, può richiedere anni, mentre la fase di riprese richiede solitamente poche settimane o mesi. Non puoi quindi lavorare senza una strategia, senza un team capace di creare contenuti di qualità e mantenere il brand al centro della narrazione.

Un esempio:

Volvo Trucks

In ambito pubblicitario ci sono clienti e prodotti per cui lavorare non è sempre facile. Prova a pensare ad esempio al settore del trasporto su ruota, in particolare prova ad immaginare di dover coinvolgere gli spettatori tramite uno spot pubblicitario per un camion.

Cosa puoi inventarti di interessante ed efficace per vendere camion?

È quello che si sono chiesti nel “lontano” 2013 all’interno del reparto Marketing di Volvo, dove insieme ad una famosa agenzia Svedese è stata creata una serie di video con lo scopo di mostrare le singole caratteristiche che rendono i camion Volvo ottimi prodotti.

Nel più famoso di questi video vediamo il celebre atleta ed attore Jean-Claude Van Damme praticare la sua celebre mossa “Split” sospeso tra due grossi camion marcati Volvo.

Lo scopo dello spot è quello di rimarcare ulteriormente l’affidabilità e la precisione nella guida di questi mezzi.

Uno spot che funziona, uno spot che mostra un personaggio celebre che a 53 anni compie una prova di forza incredibile, contro le leggi della natura. Lo spot, che è stato girato in un unico Take per immortalare il tramonto nel suo momento migliore, è un grande esempio di forza e precisione: dalla regia, attenta e curata, al gesto atletico di Van Damme.

Una mossa davvero intelligente che ha reso lo spot virale in pochissimo tempo (+40 milioni di views in 9 giorni), portando addirittura la colonna sonora “Only Time” in vetta alle classifiche mondiali molti anni dopo la sua uscita.

Spero tu abbia trovato interessante questo articolo, e che possa servirti in futuro per costruire il tuo storytelling di successo!